Questo sito web utilizza cookie per migliorarne la navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo.  Maggiori informazioni  OK 
ESTRUSIONE
estrusione

Innovazione di alto profilo.

 

Il termine estrusione deriva dal latino ex-trudere.

Le prime esperienze industriali significative risalgono alla fine del 1800 grazie all’attività svolta da G.A.Dick.

Il processo di estrusione consiste nello scaldare un lingotto cilindrico in lega di alluminio conosciuto come billetta. Una volta scaldata,la billetta viene inserita in un cilindro cavo chiamato contenitore, alla cui estremità viene posizionata una matrice dotata di una feritoia sagomata. La billetta, per effetto della pressione esercitata da un pistone, defluisce attraverso la feritoia dando origine al profilo. All’uscita dalla pressa, il profilo viene accompagnato da un puller alla fase di stiratura del profilo stesso per poi passare al taglio a misura (lunghezza richiesta dal cliente) e al forno di invecchiamento a temperatura controllata per ottenere la durezza desiderata.

Questo processo può essere sintetizzato in 4 componenti fondamentali:

  1. Lega da utilizzare
  2. Matrici
  3. Pressa
  4. Tempra ed invecchiamento.